• Francesco Nappi

Prestito con garanzia 100% trasformabile a Fondo Perduto

Aggiornato il: feb 3


La Commissione UE ha ancora modificato il #temporaryframework, in buona sostanza, ha ampliato i termini di scadenza al 31 dicembre 2021, per consentire agli Stati membri di adottare misure di sostegno al tessuto economico in deroga alla disciplina ordinaria sugli aiuti di Stato.


Scarica il documento


Quinto emendamento della Commissione Eur
.
• 203KB

Cosa significa?

Significa che le imprese che ottengono finanziamenti entro il 31 dicembre 2021 potranno vederli trasformati tutti integralmente in parte, in sovvenzioni a fondo perduto entro il 31 dicembre 2022.

Il Governo era già intervenuto ad allungare la durata di questi finanziamenti portandoli fino a 15 anni.

Se si considera che solo il 40% delle imprese aventi diritto ad oggi ha richiesto il finanziamento di cui all'art 13 della Legge n. 40/2020 lettera m), possiamo chiaramente immaginare che con questa notizia, anche il restante 60% non perderà questa occasione.

Indebitare la propria azienda, non per investire, ma per "pagare i debiti" non è mai cosa buona, a meno che l'operazione non è inserita in una più ampia operazione di riallineamento dei flussi di cassa che parte dalla gestione dell'azienda.

Tuttavia, questa possibilità apre un nuovo scenario, una sovvenzione, quindi un fondo perduto ,integrale o parziale.

Ovviamente questa possibilità la conosceremo, come di consueto, solo a fine dicembre 2022, per cui vale la pena di valutare con attenzione se richiederla o meno, tenendo presente che comunque, questo aiuto andrà ad impattare sul monte aiuti, che ad oggi è stato aumentato a 1,8mln di euro.

In prospettiva, suggeriamo di fare un bel business plan in cui definiamo la strategia della nostra impresa per i prossimi tre anni, valutiamo l'impatto di questo ulteriore indebitamento fatto o a farsi, dopodiché, avremo ben chiaro cosa accadrà alla nostra impresa e al nostro rating, perché non dimentichiamo, che le banche ed i nostri fornitori valutano la nostra affidabilità in base ai "nostri numeri" ovvero il bilancio (clicca per scoprire come ti valutano le banche e i tuoi fornitori), che non ci stanchiamo mai di dire è la conseguenza logica delle scelte dell'imprenditore.


Per ulteriori info o confronti contattaci

Post recenti

Mostra tutti
Iscriviti alla newsletter

Il tuo modulo è stato inviato!