• Francesco Nappi

Fondo ristorazione


Il Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali ha posto in essere il Fondo Ristorazione con il quale si vuole sostenere le imprese in difficoltà, sostenendo il cibo italiano di qualità, a partire dai prodotti DOP e IGP, in modo da valorizzare i nostro territorio.

Sono stati destinati 600mln di euro per l'acquisto di prodotti 100% Made in Italy


Destinatari

I ristoratori e le ristoratrici possono richiedere contributi a fondo perduto per un minimo di 1.000 e un massimo di 10.000 euro e utilizzarli per gli acquisti di prodotti dell'agroalimentare italiano effettuati dopo il 14 agosto 2020 fino al giorno di presentazione della domanda.

Possono accedere al contributo ristoranti, pizzerie, mense, i servizi di catering, gli agriturismi e gli hotel con somministrazione di cibo. Per accedere al contributo occorre però verificare che il proprio codice ATECO sia tra quelli previsti.


Codici ATECO

I codici ATECO prevalenti previsti da Decreto Ministeriale sono i seguenti:

56.10.11 (ristorazione con somministrazione)

56.29.10 (mense)

56.29.20 (catering continuativo su base contrattuale)

56.10.12 (attività di ristorazione connesse alle aziende agricole)

56.21.00 (catering per eventi, banqueting)

55.10.00 (alberghi) limitatamente alle attività autorizzate alla somministrazione di cibo

A partire dal 10 dicembre 2020 sarà possibile presentare la domanda per i seguenti Codici Ateco:

55.20.52 - attività di alloggio connesse alle aziende agricole

56.10.12 - ittiturismo, ai soli fini della presente procedura


Per ulteriori informazioni

Consulta la normativa -- > cliccando qui

Richiedici assistenza -- > cliccando qui

Iscriviti alla newsletter

rodemar business advice srls | partita iva e codice fiscale 08703261217 | mail:info@rodemar.it | Via Salvador Allende, 19 - Castellammare di Stabia (Na)