• Francesco Nappi

Scopri come migliorare incassi e pagamenti nella tua azienda


A marzo 2020 in Italia c'è stato il #lockdown, aziende chiuse fino al maggio 2020, poi sembrava tutto essere finito, ma così non è stato, seconda ondata, poi la terza.

Le attività sono in ginocchio!

L'emergenza #coronavirus ha impattato sui bilanci in modo molto diverso.

alcuni settori hanno addirittura avuto un trend positivo, altri invece no, potremmo dire addirittura catastrofico.

L'e-commerce ha sicuramente incrementato il fatturato, ci sono stati alcuni settori, come settore auto e turismo e ristorazione che hanno avuto uno scenario, i primi negativi, con perdite di fatturato dal 15% al 50%, i secondi addirittura catastrofico con perdite oltre il 50%.

Come si è tradotto in termini di gestione aziendale e bilancio questa #pandemia?

Le imprese solide, con clienti perla maggior parte solidi, sebbene abbiano avuto una contrazione del fatturato, hanno pian piano incassato i crediti ante-covid, magari concertando piani di rientro con ulteriori dilazioni, riequilibrando i pagamenti con le stesse modalità, concentrandosi poi su nuove strategie e modalità di vendita, concordando nuove dilazioni a partire dalla ripresa post-covid.

Le imprese sufficientemente solide, ma con una clientela non abbastanza solida, hanno operato allo stesso modo, soffrendo magari nell'approvvigionamento a causa della scarsità di risorse finanziarie, ricorrendo a nuovo indebitamento, possibile grazie agli interventi governativi e alle maggiori garanzie rilasciate dal #fondodigaranzia.

Le imprese insufficientemente solide, senza alcun monitoraggio dei clienti hanno avuto e tutt'ora hanno enormi difficoltà ad uscire dalle conseguenze del #covid.

Cosa è accaduto nel tempo che è intercorso tra il pre-Covid, il Covid e cosa potrebbe accadere a quelle imprese che possono essere catalogate a metà via tra un'impresa solida e una impresa zombie.


PRE-COVID

Possiamo tranquillamente affermare che circa il 40% delle PMI italiane aveva difficoltà a gestire adeguatamente i flussi di cassa a causa di INCASSI con termini troppo lunghi e a causa di una riduzione pressoché costante del #credito bancario negli ultimi 10 anni

Quali le conseguenze? Chi incassa lentamente a sua volta paga male i fornitori. Questo determina comunque un impatto significativo sul rating (affidabilità) delle imprese (leggi anche "Scopri come ti valuta la tua banca")


LOCKDOWN

Come già anticipato sopra, buona parte delle PMI ha subito danni importanti: calo di fatturato dal 20% ad oltre il 50% a seconda del settore, con difficoltà nella #supplychain, e problemi di liquidità urgente, questi ultimi, sono stati affrontati in parte con la

concessione di finanziamenti garantiti dallo stato, sebbene non siano stati concessi in modo indiscriminato. (Leggi anche "Tutto ciò che devi sapere per richiedere un finanziamento con il Decreto Liquidità")


POST COVID

L'attuale momento contingente, ha determinato l’aumento vertiginoso del rischio del credito inducendo il sistema bancario che "rifornisce" le imprese di liquidità ad operare esclusivamente con il #fondodigaranzia al 90% o 100%, per avere una maggior tutela ed un minor impatto in caso di default di un'impresa, oltre a beneficiare della ponderazione zero dell'importo garantito.

Cosa accadrà? Le banche che hanno già concesso credito non saranno disponibili ad aumenti anche in considerazione del fatto che il calo di fatturato e l'allungamento degli incassi e pagamenti, necessariamente avvenuto, avranno avuto un impatto più o meno forte [a seconda dell'azienda e del settore] sui bilanci.


Come superare questo momento di impasse?


La pandemia ha spinto le imprese a cercare nuovi modi di fare business, questa necessaria innovazione ha pervaso anche il settore del credito.


Affianco ai tradizionali strumenti finanziari, come #chirografario, #anticipofatture, #fidodicassa, si sono affacciate nuove modalità di accesso al credito e gestione degli incassi e pagamenti.


Tra questi senza dubbio i più interessanti sono l'#invoicetrading, la #cessionecreditifiscali

Strumenti alternativi, che possono aiutare a governare e gestire al meglio i flussi finanziari della tua azienda.


VELOCI, PIU' ECONIMICI, CON MENO VINCOLI. -- > SCOPRI DI PIU'


A TE LA SCELTA PUOI DECIDERE SE SUBIRE LA SITUAZIONE ATTUALE O SCOPRIRE NUOVE ED INNOVATIVE SOLUZIONI. SE FAI PARTE DI COLORO CHE VOGLIONO SAPERNE DI PIU' -- > CLICCA QUI


26 visualizzazioni0 commenti
Iscriviti alla newsletter

Il tuo modulo è stato inviato!